Tiradentes

01
02
03
04

 

05
06
07
08

 

01Tiradentes

Joaquim José da Silva Xavier, più noto con lo pseudonimo di Tiradentes, nato in Minas Gerais il 12 novembre 1746 – deceduto a Rio de Janeiro il  21 aprile 1792, è stato un patriota brasiliano.

Il soprannome era dovuto alla sua professione di dentista, attivista politico, che ha servito in Brasil Colonia (1530-1815), più precisamente nella Capitaneria di Minas Gerais e Rio de Janeiro.

In Brasile, è riconosciuto come un martire della Inconfidência Mineira, patrono civico di Brasile, patrono della polizia militare degli Stati ed eroe nazionale. 

Il giorno della sua esecuzione, il 21 aprile è una festa nazionale.

La città mineraria di Tiradentes, vecchio villaggio di São José do Rio das Mortes, è stata rinominata in suo onore.

Diventato Alfiere dei Dragoni brasiliani durante il servizio militare, fu l'artefice, insieme ad altri compagni, del tentativo insurrezionale noto con il nome di Inconfidência Mineira, cioè il tradimento di Minas.

Nel 1789 venne arrestato.

Durante il processo si prese tutta la colpa del tentativo insurrezionale scagionando gli altri compagni, per questo venne condannato a morte.

Venne decapitato il 21 aprile 1792, e mostrato il suo cadavere come segno di monito.

L'anniversario della sua morte si commemora con una festa nazionale in Brasile.

festa tiradentes

Biografia

02Fazenda do Pombal
Rovine della casa colonica di Pombal, attualmente nel comune di Ritápolis.
Qui è nato Tiradentes, dove è prevista la costruzione di un momumento a sua memoria.

02Fazenda do Pombal1

Nato in una fattoria nel distretto di Pombal, vicino al villaggio di Santa Rita do Rio Abaixo, territorio conteso tra le città di São João del Rei e São José Rio das Mortes, in Minas Gerais in Brasile. 

Joaquim José da Silva Xavier era figlio di un Portoghese Domingos da Silva Xavier, proprietario di terreno a zona e dalla madre brasiliana Maria Paula da Encarnação Xavier (secondo cugino di Antonio Joaquim Pereira de Magalhães), il quarto di nove figli.

Nel 1767, dopo la morte di sua madre, insieme a suo padre e i fratelli si trasferirono nel villaggio Vila de São Antônio .

Due anni più tardi, all'età di 11 anni, suo padre muore.

Con la morte prematura dei genitori, presto la sua famiglia perde le proprietà per i debiti.

Non ha fatto regolari studi e passò sotto la tutela di suo cugino, che era dentista.

Ha lavorato come ricercatore di oro, è diventato un minatore.

Apri una piccola società per aiutare e dare assistenza ai poveri nel ponte di Rosário in Vila Rica. 

vila rica

Qui si dedicò anche pratiche farmaceutiche ed apprese l'esercizio della professione di dentista, che gli valse il soprannome di Tiradentes, alquanto elogiativo.

Con la conoscenza che aveva acquisito nel lavoro miniero e nella ricerca dell'oro, diventò un capace ed esperto tcnico nel riconoscere la terra e lo sfruttamento delle sue risorse.

Iniziò a lavorare per il governo nel tale riconoscimento e fare una mappa dei terreni del Sud Este chiamato "sertão sudestino".

Nel 1780, si arruolò nella truppa della Capitaneria di Minas Gerais.

03Tiradentes

Nel 1781 fu nominato Comandante del distaccamento dei Dragoni nella pattuglia del Nuovo Cammino, che era una ferrovia che serviva come via di drenaggio della produzione mineraria per la Capitaneria di porto di Minas Gerais in Brasile a Rio de Janeiro.

Fu in questo periodo che Tiradentes iniziò ad avvicinarsi a dei gruppi che denunciavano l'espolorazione e lo sfruttamento del Brasile e della sua metropoli, fu  evidente il confronto tra il ricco avido di ricchezza facilmente corrotto ed il povero che rimaneva sempre più povero.

ricercatori di oro

Tiradentens insoddisfatto di ciò, ed anche per non aver ottenuto nessuna promozione nella carriera militare, elevato solo al grado di Alfiere, ed avendo perso la possibilità della funzione di Maresciallo di pattuglia nel Nuovo Cammino, nel 1787 gli revocarono la licenza della cavalleria, a questo punto si trasferì per un anno nella città di Rio de Janeiro, in questo periodo realizzò grandi progetti, come ad esempio la canalizzazione dei fiumi Andaraí e Maracanã per il miglioramento dell'approvvigionamento idrico nella città di Rio de Janeiro.

Tuttavia, non ottenne l'approvazione per l'esecuzione dei lavoro.

Questo disprezzo gli aumentò il loro desiderio di libertà per la colonia.

Ritornato a Minas Gerais, cominciò a fare dei comizi pubblici in Vila Rica e dintorni, a favore dell'indipendenza della provincia.

Egli faceva parte di un movimento alleato ai membri del clero e dell'elite di Minas Gerais, come Cláudio Manuel da Costa, ex segretario di governo, Tomás Antônio Gonzaga, ex ascoltatore del distretto e Inácio José de Alvarenga Peixoto, minatore.

Il movimento ha guadagnato forza ideologica come l'indipendenza delle colonie americane per la formazione degli Stati Uniti.

È da notare che in quell'epoca, dieci studenti Brasiliani che studiavano in Coimbra (Messico), otto erano provenienti da Minas Gerais, che avevano il permesso d'accesso da parte dell'Elite Regionale agli ideali liberali che circolavano in Europa. 

Inconfidência Mineira

04bandiera inconfidencia

La Cospirazione delle miniere (Inconfidência Mineira) fu un movimento di indipendenza avvenuto in Brasile nel 1789.

La principale causa esterna che fu alla base dello scoppio della rivolta fu la dichiarazione d'indipendenza delle 13 colonie degli Stati Uniti, avvenuta nel 1776.

Questo evento suscitò interesse e ammirazione nei capitani che gestivano la colonia e capitaneria di Minas Gerais.

La causa interna fu il declino della produzione in oro estratto dalle miniere nella regione.

Con meno oro a disposizione, e quindi meno ricchezza, la gente non riusciva a pagare le tasse dovute al governo del Portogallo.

Quando la capitaneria non poteva soddisfare le richieste della corona reale, venivano aggiunte altre tasse sull'oro, chiamate derrama.

I cospiratori che cercavano di rendere la colonia indipendente dal Portogallo cercarono di ribellarsi durante il giorno in cui la derrama venne resa ufficiale.

I cospiratori non avevano piani adeguati e non c'era un comandante carismatico.

Alcuni di essi erano repubblicani, altri in favore della monarchia, altri ancora contro oppure per la schiavitù.

I cospiratori idearono alcuni concetti: la promozione della produzione del cotone, lo sfruttamento del ferro e del salnitro, una proposta per l'aumento della natalità, e la creazione di una milizia cittadina.

La cospirazione attirò molte persone appartenenti all'esercito, dei sacerdoti, degli intellettuali, e poeti (Cláudio Manuel da Costa e Tomás Antônio Gonzaga).

Joaquim da Silva Xavier, conosciuto con lo pseudonimo Tiradentes, diventò l'esponente più visibile ed entusiasta del movimento.

Tre persone che avevano aderito alla rivolta tradirono la causa e rivelarono i piani al governo.

I ribelli vennero arrestati nel 1789.

06inconfidencia mineira

Una delle spie, Joaquim Silvério dos Reis, diventò conosciuto con il nome di "traditore brasiliano".

Le procedure legali contro i cospiratori vennero attuate dal 1789 al 1792.

Il tenente colonnello Francisco de Paula Freire de Andrade, Tiradentes, José Álvares Maciel, e altri otto vennero condannati alla forca.

05Alvares Maciel TiradentesJosé Álvares Maciel e Tiradentes

Altri sette vennero banditi e condannati a vivere nelle colonie africane, e gli altri vennero assolti.

Durante il processo, la Regina Maria I commutò le condanne capitali in bando per tutti, eccetto per le persone le cui attività erano state giudicate particolarmente gravi.

ReginaMaria I

Tiradentes si assunse la piena responsabilità delle sue azioni e della creazione del movimento ribelle.

07inconfidencia mineira

Venne imprigionato a Rio de Janeiro e impiccato il 21 aprile 1792.

 

08Tiradentes

Il suo cadavere venne fatto a pezzi, poi mandati a Vila Rica nella capitaneria di Minas Gerais, per essere esposto nei luoghi in cui lui aveva diffuso le sue idee. 

10Tiradentes

09inconfidencia mineira

"LIBERTAS QUAE SERA TAMEM", LIBERDADE AINDA QUE TARDIA


Inconfidencia Mineira1709

Inconfidencia Mineira1789

Come erano suddivise le provincie prima della Inconfidencia Mineria  Dopo la inconfidencia Mineria le province furono così suddivise

La Città di Tiradentes

brasao tiradent

citta tiradentes

E' un comune di 6.547 abitanti nello stato di Minas Gerais.

Nel 1718, il vecchio villaggio di Santo Antonio fu elevato alla condizione di città col nome di de São José del Rei.

In questa città nacque nel 1746 Joaquim José di Silva Xavier, detto "Tiradentes".

Là visse anche Padre Toledo.

Loro si incontrarono nel 1788 dando vita a battibecchi e prese in giro reciproche dando vita a un modo di fare che più tardi sarebbe stato noto come la Slealtà Mineira.

La città di Tiradentes fu chiamata così nel 1889 ora è possibile godere nella sua piccola e bella area urbana.

La prigione

prigione tiradentes

fu costruita nel 1835 nello stesso luogo in cui è stata distrutta la prima prigione dal fuoco.

L'edificio a pianta rettangolare in stile sobrio, dispone di quattro ampie finestre lucernario, e all'interno di un piccolo museo fornisce informazioni sulla sua storia.

Nella stanza sul retro una scala a chiocciola conduce al piano seminterrato, dove venivano tenuti i prigionieri ribelli ancora a un ambiente claustrofobico.

Situato proprio sulla strada, una delle curiosità relative alla tua storia e che è stata costruita proprio a un passo della Chiesa affinchè i detenuti potessero partecipare alle celebrazioni della Settimana Santa.

Punti di Interesse:

  • Chiesa di Santo Antônio

    Chiesa Santo Antonio 

  • Casa doi Padre Toledo (museo)

    museo Padre Toledo

  • Fontana di São José

    fontana SaoJose 

  • Passeggiata con “Maria Fumaça”  l’antico treno a vapore così detto per il suo fumo nero.

MariaFumaca
linea

11Tiradentes   12Tiradentes