Football in Brasile

01
02
03
04

 

05
06
07
08

 

 

 452px-Cbf

Stemma della Federazione Calcio Brasiliana

La Nazionale di calcio del Brasile (Seleção Brasileira de Futebol, per questo nota informalmente come Seleção) è la rappresentativa calcistica del Brasile ed è posta sotto l'egida della Confederação Brasileira de Futebol.

Quella verdeoro, come si usa chiamarla in Italia, è la Nazionale di calcio più titolata del Mondo, avendo vinto 5 volte i Campionati Mondiali di Calcio (1958, 1962, 1970, 1994, 2002).

selecao1958
1958
In Piedi: Djalma Santos, Zito, Bellini, Nílton Santos, Orlando e Gilmar
In basso: Garrincha, Didi, Pelé, Vavá e Zagallo e il nassaggiatore Mário Américo.

selecao1962
1962
Goleiros: Gilmar (Santos) e Castilho (Fluminense).
Laterais: Djalma Santos (Palmeiras), Nílton Santos (Botafogo), Jair Marinho (Fluminense) e Altair (Fluminense).
Zagueiros: Mauro (Santos), Bellini (São Paulo), Zózimo (Bangu) e Jurandir (São Paulo).
Meio-campistas: Zito (Santos), Didi (Botafogo), Zequinha (Palmeiras), Mengálvio (Santos).
Atacantes: Garrincha (Botafogo), Zagallo (Botafogo), Vavá (Palmeiras), Pelé (Santos), Jair da Costa (Portuguesa de Desportos), Coutinho (Santos), Amarildo (Botafogo) e Pepe (Santos).

selecao1970
1970

selecao1994
1994
Goleiro: Taffarel, Zetti, Gilmar.
Lateral-direito: Jorginho, Alemanha Cafu. Lateral-esquerdo: Leonardo, Branco.
Zagueiro: Aldair, Márcio Santos, Ricardo Rocha, Ronaldão.
Volante: Mauro Silva, Dunga.
Meia: Mazinho, Zinho, Paulo Sérgio, Raí.
Atacante: Bebeto, Romário, Müller, Viola, Ronaldinho.

selecao2002
2002
Time base: Marcos; Lúcio, Roque Júnior e Edmílson; Cafu, Gilberto Silva, Kléberson (Juninho), Ronaldinho (Edílson / Denílson), Rivaldo e Roberto Carlos; Ronaldo (Luizão). Técnico: Luiz Felipe Scolari.

Per questa ragione il Brasile è soprannominato Pentacampeão (pentacampione) ed è generalmente ritenuto la Nazionale più forte al mondo nel panorama calcistico, a tal punto che è un detto comune "gli inglesi hanno inventato il calcio, i brasiliani lo hanno perfezionato".

Nel suo palmarès figurano anche 8 Coppe America e 3 FIFA Confederations Cup, ma manca l'oro alle Olimpiadi, dove ha conquistato due argenti (1984, 1988) e due bronzi (1996, 2008).

coppa-america2007

A livello giovanile ha vinto cinque volte il Mondiale Under-20: nel 1983, 1985, 1993, 2003 e 2011.

La Nazionale di calcio brasiliana è l'unica al mondo ad aver partecipato a tutte le 19 edizioni del Campionato mondiale di calcio dal 1930 ad oggi.

Detiene inoltre il primato di permanenza al primo posto della Classifica mondiale della FIFA, che ha comandato senza interruzioni dal luglio 1994 al luglio 2000 e successivamente da giugno 2002 a febbraio 2007.

A luglio dello stesso anno, dopo quattro mesi di assenza dal primo posto, grazie alla vittoria nella Coppa America 2007 il Brasile è riuscito a tornare in testa alla classifica, mantenendo il vertice fino ad ottobre 2009.

Ha occupato nuovamente il primo posto da aprile a maggio 2010, poi scalzata dalla Spagna nuova campionessa del mondo anche a causa del deludente mondiale dei verdeoro.

È, insieme alla Spagna, la sola Nazionale ad aver vinto dei Mondiali al di fuori del proprio continente e, tra le otto Nazionali vincitrici di un Mondiale, queste due squadre sono, attualmente, le uniche due a non averlo vinto in casa.

Il Brasile ha trionfato, infatti, in Europa (Svezia 1958), in NordAmerica (Messico 1970 e USA 1994) e in Asia (Giappone e Corea del Sud 2002) e nell'edizione casalinga del 1950 ha preso l'argento.

Vinse anche in Sudamerica, ma fuori dai confini nazionali, il Mondiale di Cile 1962.

La Nazionale di calcio brasiliana sarà la squadra della nazione ospitante la ventesima edizione dei Mondiali di calcio, nel 2014 (sessantaquattro anni dopo avere ospitato l'edizione del 1950), dopo la candidatura annunciata già dal 2003 e in seguito confermata ufficialmente il 30 ottobre 2007 dalla FIFA a Zurigo.

Il Brasile sarà così la quinta nazione ad ospitare due edizioni dei Mondiali di calcio, dopo il Messico, l'Italia, la Francia e la Germania.

 castelao presidente vargas

Fortaleza è una delle città più privilegiate nel contesto dello sport mega-eventi che il Brasile ospiterà nel 2013 e 2014.

Lo Stadio Castelão dopo la ristrutturazione, ospiterà 66700 spettatori. Lo stadio Castelão, ufficialmente Estádio Plácido Aderaldo Castelo.

La città ospiterà 3 partite della Confederations Cup e 6 della Coppa del Mondo.

ronaldo pele 

Lo stadio fu costruito dal 1969 al 1973 ed inaugurato l'11 Novembre del 1973.

Prima della ristrutturazione, che ci sarà in occasione di Brasile 2014, lo stadio ha subito un piano di ristrutturazione in tre fasi all'inizio del 2000 che ha rinnovato gran parte della struttura.

Ai primi di luglio 2012, i lavori pari al 78% di completamento, che rappresenta un programma di anticipo.

L'investimento in ambito di Ceará sarà 518,6 milioni dollari, con 351,5 milioni di finanziamento attraverso il BNDES.

Lo Stadio Arena Castelão è stato ultimato in dicembre 2012 con una capacità di ospitare 67.000 fans.

arena castelao 2012

Fortaleza è sede di una delle semifinali della Confederations Cup, in programma per il 27 giugno 2013, alle ore 16,00 (21 ora Italiana):

*Spagna - Italia 7-6.

Finale - Domenica 30 giugno, ore 19 (mezzanotte in Italia) - Rio De Janeiro, Estadio Maracaná:

*Brasile-Spagna 3-0

confederation-cup-2013

2014
Goleiros: Julio Cesar, Jefferson, Victor.
Laterais: Daniel Alves, Maicon, Marcelo, Maxwell.
Zagueiros: Thiago Silva, David Luiz, Dante, Henrique.
Meio-campo: Luiz Gustavo, Hernanes, Paulinho, Ramires, Oscar, Fernandinho, Willian.
Atacantes: Hulk, Neymar, Fred, Jô, Bernard.

 Camisa selecao

Camisa da seleção brasileira de futebol 2013

Finale 3°-4° Posto - Domenica 30 giugno, ore 13 (ore 18 in Italia)- Salvador de Bahia, Arena Fonte Nova:

*Italia-Uruguay 5-4

Coppa del Mondo 2014

cup2014

Camisa selecao2014

Camisa da seleção brasileira de futebol 2014

 

Le Città scelte per disputare il Mondiale:

StadioMineirao

Stadio Mineirão - Belo Horizonte

Uno dei luoghi più storici del calcio brasiliano: situato nel quartiere di Pampulha di Belo Horizonte è stato inaugurato il 5 dicembre del 1965.
Lo Stadio Mineirão ha una capacità di 57.483 posti e ha subito una revisione completa prima di ospitare sei partite della Coppa del Mondo, tra cui la semi finale.

StadioBrasilia-mane garrincha 

lo stadio Nacional - Brasilia

L'imponente Estadio Nacional Mane Garrincha è un'arena con una capienza di 68.009 spettatori, ed è il secondo stadio più grande del Brasile. Lo Stadio vanta una nuova facciata, tetto in metallo e si distingue anche per un campo ribassato che permette vista libera da ogni sedile.
Fondato sulla neutralità carbonica, riciclaggio e completo accesso con i mezzi pubblici, questo progetto di costruzione ecologica consolida lo status di Brasilia come leader mondiale nella progettazione urbana sostenibile, la creazione di un patrimonio prezioso per gli altri settori dell'economia locale.

StadioCuiaba Arena 

Arena Pantanal - Cuiaba

Lo stadio di Cuiaba sorge in una zona molto ricca di flora e fauna e non è una sorpresa che la sostenibilità sia il tema centrale della costruzione e della manutenzione dell'Arena Pantal. Questo approccio sostenibile è stato applicato ad ogni dettaglio lungo la strada, con il legno utilizzato nella costruzione proveniente da fonti certificate e tutti i rifiuti prodotti vengono riciclati e riutilizzati nell'ambito del progetto di costruzione delle vie di accesso.
Qualità dell'aria e del suolo del sito sono inoltre, costantemente monitorati, tanto che lo stadio è soprannominato ' O Verdão '.
l'Arena Pantanal ospiterà quattro partite e ha una una capacità di 42.968 posti.
Questo stadio polivalente sarà anche una struttura adattabile ad altre manifestazioni una volta che i mondiali di calcio saranno terminati. L'arena coperta è infatti, il luogo ideale per ospitare una serie di eventi quali spettacoli, mostre e fiere.

StadioArena-da-baixada-curitiba

Arena da Baixada - Curitiba

Da quando i lavori di ristrutturazione sono stati completati nel giugno 1999, lo storico Stadio Joaquim Américo - meglio conosciuto come l'Arena da Baixada - è stato considerato uno degli stadi più moderni e meglio attrezzati del Brasile. Prima di accogliere i Mondiali 2014, tuttavia, lo stadio sarà sottoposto ad un'altra serie di lavori di ristrutturazione. Inclusi in questo processo sono una serie di miglioramenti nelle strutture e l'aggiunta di file di sedili supplementari in parallelo al terreno di gioco. Questo si tradurrà in un aumento della capacità di 40.000 posti, con lo stadio pronto per accogliere quattro partite della Coppa del Mondo.

 Stadio-Fortaleza

Arena Castelao - Fortaleza

Gli abitanti di Fortaleza hanno una forte passione per il calcio, oltre a due grandi club della città, Ceara e Fortaleza. E sicuramente la passione crescerà con la ristrutturazione del principale stadio di calcio della città, il Castelao. Costruito nel 1973 e ufficialmente conosciuta come il Estadio Governador Placido Castelo, il Castelao è la patria di entrambe le squadre ed è stato interamente ristrutturato per ospitare partite presso la FIFA Confederations Cup Brasile 2013 e il 2014 FIFA World Cup Brazil.

Oltre ad avere la capacità aumentata a 58.704 posti, lo stadio rinnovato vanterà di un parcheggio sotterraneo con 1.900 posti, una zona VIP, centro media, e spogliatoi completamente rinnovati. Inoltre, un nuovo tetto copre ora tutti i suoi livelli, compreso l'anello di bordo campo con i posti a sedere. L'accesso al Castelao è stata ampliato, con la creazione di quattro corsie esclusive, una linea di LRV (luce veicolo ferroviario) e due stazioni della metropolitana, il che rende molto più facile per i tifosi di raggiungere lo stadio e l'intreno del complesso ospiterà ristoranti, cinema, un hotel e un centro olimpico.

StadioArena-Amazonia

Arena da Amazônia

E'uno stadio di calcio che sorge nella città di Manaus, in Brasile. Lo stadio si trova dove un tempo si ergeva l'Estádio Vivaldo Lima, demolito proprio per fare posto alla nuova costruzione.
L'architetto del progetto è Ralf Amann. Il nuovo stadio ha una capacità di 42 374 persone e viene utilizzato durante le partite della Coppa del mondo di calcio del 2014.
L'architettura dell'arena è ispirata alla foresta amazzonica che circonda la città di Manaus ed è costruita nello stile di una cesta indigena; nella regione vivono infatti diverse tribù, tra cui alcune incontattate. L'arena sorge in posizione strategica tra l'aeroporto e il centro storico della capitale di Amazonas, costruita secondo i più moderni criteri di sostenibilità.
Lo stadio è stato ufficialmente inaugurato il 9 marzo 2014, con la partita tra le squadre Nacional e Remo. La partita, valida per la Copa Verde 2014, è terminata 2-2 e il primo gol è stato segnato da Max, giocatore del Remo.

 Stadio-Das-Dunas-Natal

Stadio das Dunas - Natal

Da quando è stato inaugurato nel 1972, l'Estadio Joao Claudio de Vasconcelos Machado - meglio noto come Machadão - ha accolto i più grandi incontri di calcio di Natal.
In occasione del Mondiali 2014, lo stadio subirà una completa trasformazione. Verranno demoliti sia il Machadão che il vicino palazzetto dello sport, noto come il Machadinho.
Al loro posto ci sarà il nuovissimo Stadio das Dunas che prende il nome dalle dune di sabbia che sono sia una delle principali attrazioni turistiche della regione Natal, sia dalla particolare forma architettonica che avrà la struttura dello stadio, che si ispira proprio alle dune.

Stadio-do-beira-rio-PortoAlegre

Stadio Beira-Rio - Porto Alegre

Situato in un paesaggio da cartolina, su terreni bonificati sulle rive del fiume Guaiba, lo stadio Beira-Rio è la casa di Internacional, rivali storici ai loro vicini di Porto Alegre Gremio.  Lo Stadio Beira-Rio è il più grande campo di calcio nel sud del Brasile ed è soprannominato il "Gigante di Beira-Rio". Lo stadio è ufficialmente conosciuto come stadio José Pinheiro Borda ed è stato inaugurato nel 1969. Ci sono voluti voluti quasi dieci anni per costruirlo, grazie anche al contributo dei tifosi dell'Inter che hanno donato mattoni, cemento e ferro.La caratteristica principale del progetto è l'installazione di un tetto in metallo innovativo per coprire gli stand, rampe e aree tornello. Il progetto di costruzione è stato suddiviso in diverse fasi, con l'idea di consentire il suo uso continuato durante la sua ristrutturazione, al termine della quale il Beira-Rio avrà una capacità di 50.287 posti.

StadioArenaPernambucoRecife

Arena Pernambuco a Recife

Recife è la patria di tre storici club brasiliani, Nautico, Santa Cruz e Sport.  L'arena Pernambuco ospiterà cinque partite per i Mondiali di calcio 2014.
L'Arena Pernambuco, comprendente anche ristoranti, centri commerciali e cinema, si trova a São Lourenço da Mata nella zona metropolitana di Recife, a soli 19 km di distanza dall'aeroporto internazionale di Guararapes.
Il progetto è visto anche come una opportunità economica per la continua espansione della Grande Recife, una zona che è considerata economicamente depressa. Si stima inoltre che l'area si espanderà in un quartiere tra cui quasi 5.000 case.
Con spazio per 42.849 spettatori e costruito grazie ad una partnership tra il settore pubblico e privato, l'Arena Pernambuco ora ospita le partite del Nautico - a seguito dell'accordo raggiunto con il club nel mese di ottobre 2011.

StadioMaracana-RiodeJaneiro

Stadio Maracanã - Rio De Janeiro

Il Maracanà è certamente lo stadio più famoso del Brasile. Seconda attrazione turistica più popolare di Rio, il Maracanà continua ad attrarre gli appassionati di calcio di tutto il mondo. Una volta il più grande stadio del mondo, il Maracana ha 73.531 posti ed è il più grande campo di calcio del paese.
Nel corso dei mondiali del  2014, ospiterà sette partite in tutto. Tra questi incontri, la finale del 13 luglio.
Rispettando il layout originale dello stadio, il progetto per la sua ristrutturazione comprende la demolizione dell'anello inferiore di posti, la costruzione di un nuovo anello per offrire una migliore visibilità, l'espansione delle rampe di accesso e la sostituzione di tutti i posti a sedere. Lo stadio avrà anche un nuovo tetto completo di un sistema di raccolta delle acque piovane. La facciata, che è sotto tutela dell'Istituto Nazionale del Patrimonio Storico e Artistico, rimarrà intatta.

StadioSalvador-aerea-arenafontenova

Arena Fonte Nova a Salvador

La prima capitale nella storia del Brasile, Salvador accoglierà per la Coppa del Mondo, uno stadio tutto nuovo, costruito appositamente con una capacità di 52.048 posti. La nuova arena ospiterà sei partite  ed è stata costruita sul sito della Fonte Nova.
Ufficialmente noto come il Estadio Octavio Mangabeira, il Fonte Nova è stato inaugurato il 28 gennaio 1951 e ha ospitato per molti anni un derby tra il Salavador Esporte Clube Bahia e Esporte Clube Vitoria. E' stato chiuso nel novembre 2007 e successivamente demolito tre anni dopo.
Lo stadio edificato al suo posto, l'Arena Fonte Nova, è stato modellato sul suo predecessore ed è coperto da un tetto in metallo. Frutto di una joint-venture tra pubblico-privato, il complesso ospiterà un ristorante panoramico, un museo del calcio, parcheggi, negozi, alberghi e una sala da concerto.

StadioArena-Corinthians

Arena Corinthians

Dei tre grandi club a San Paolo, l'unico che in precedenza non possedeva uno stadio con le dimensioni e le infrastrutture necessarie per i giochi di accoglienza era lo Sport Club Corinthians Paulista. Con l'arena de Sao Paulo un sogno diventa realtà. In costruzione nel quartiere di Itaquera, che è nella zona orientale della città e tradizionale roccaforte Corintianos, il progetto dovrebbe essere completato entro l'inizio del 2014.
I lavori dello stadio sono inoltre tenuti a dare impulso allo sviluppo della zona orientale, che è una delle aree più svantaggiate di San Paolo e sede di quasi quattro milioni di persone, oltre a garantire lavoro a centinaia di lavoratori.
Un totale di quasi 6.000 persone saranno impiegate direttamente o indirettamente, nel corso del processo di costruzione. L'Arena de Sao Paulo è stato scelto per ospitare la partita inaugurale di Brasile 2014 e accoglierà anche altri cinque incontri, tra cui una semi- finale.

Gruppi-Mondiali-2014

Nel Mondiale 2014, la città si trova sulla rotta del brasiliano.

Nella prima fase, a partire dalle ore 17:06, valido per il secondo turno del Gruppo A, l'incontro è previsto nello Stadio Castelão di Fortaleza.

Se la Seleção è seconda in classifica, il quarto di finale si disputa in Fortaleza, Domenica, 29.06.2014.

mappaCastelao

 

Se il Brasile è primo in classifica raggiunge i quarti di finale, la Seleção sarà alle 4:07 nel Ceara.

La finale avra' luogo il 13 luglio 2014 presso lo Stadio Maracanã - Rio de Janeiro

maracana

La Germania vince 1-0 contro L'Argentina gelata con il gool al volo di Mario Goetze fatto nel secondo supplementare, guadagnando così il quarto titolo iridato dopo le edizioni 1954, 1974 e 1990; è la prima nazionale europea a vincere un Mondiale disputato nelle Americhe, e raggiunge l’Italia al secondo posto della classifica per maggior numero di campionati Mondiali vinti; il tandem europeo è preceduto solo dal Brasile, a quota 5.

gool-al-volo-Mario-Goetze

Quello di Brasile 2014 è dunque il terzo Mondiale consecutivo vinto da una nazionale europea, dopo Italia nel 2006 e Spagna 2010, evento mai successo a nessun continente.

Si conferma la tradizione che vede i tedeschi vincere sempre i Mondiali quando la finale è programmata nel mese di luglio: nel 1954 era il giorno 4 quando vinsero 3-2 sull’Ungheria, nel 1974 era il giorno 7 quando fu 2-1 sull’Olanda, nel 1990 era il giorno 8 quando fu 1-0 sull’Argentina e il giorno 13 del 2014.

La nazionale di Loew interrompe così a 18 anni il digiuno-record finora solo eguagliato: dal 1954 (primo Mondiale) al 1972 (primo europeo) i tedeschi non avevano vinto nulla, come ora dal 1996 (ultimo europeo vinto, in Inghilterra). Come alla Germania, anche a Brasile ed Italia era successo di attendere 24 anni per passare dal terzo al quarto titolo iridato: 1970 – 1994 per la Selecao, 1982 – 2006 per gli azzurri, 1990 – 2014 per i tedeschi.

La Germania si laurea campione con 18 reti segnate, stessa cifra della medesima Germania 1954 e del Brasile 2002; tra le squadre campioni del Mondo solo il Brasile 1970 è stato più prolifico, con 19 marcature. Il Mondiale targato Germania è corroborato dai record di Miroslav Klose:

24 presenze iridate complessive, incluso stasera, secondo pluri-presente all-time (ha scavalcato Paolo Maldini a 23, lo precede solo il connazionale Lothar Matthaeus con 25), ma sopratutto 16 reti complessive ai Mondiali, da quest’anno capocannoniere di sempre del torneo iridato, avendo scavalcato Ronaldo, fermatosi a quota 15.

Nazionale-Germania

 coppa